Giuseppe Orsi è sposato con Rita, hanno 2 figli e quattro nipoti e vivono in Italia a Sesto Calende, in provincia di Varese.
È oggi impegnato in attività sociali e pro bono. È Consigliere di Amministrazione e primo volontario della Fondazione Ernesto Pellegrini ONLUS e collabora come volontario con l’Opera San Francesco di Milano.

È membro di varie associazioni internazionali ed è stato insignito di diverse onorificenze. Nel 2010 riceve il titolo di “Commander of the British Empire“ (CBE) da Sua Maestà la Regina Elisabetta II e viene nominato “Freeman of the City of London” dal Sindaco di Londra. È inoltre Fellow of the Royal Aeronautical Society (FRAeS). Dal 1992 al 2012 è titolare di Green Card USA.

Formazione

Giuseppe Orsi si laurea in Ingegneria Aeronautica presso il Politecnico di Milano. Subito dopo gli studi universitari svolge il servizio militare di complemento come ufficiale dell’Aeronautica Militare Italiana e consegue il brevetto di pilota civile. In seguito affina le competenze nel campo della gestione finanziaria alla Wharton School.

Carriera professionale

Nel 1973, Giuseppe Orsi entra in Siai Marchetti (che viene poi accorpata in Agusta) dove ricopre diversi ruoli con crescenti responsabilità fino a quello di Product Support Director. La società ha anche contratti di manutenzione di velivoli delle FA americane della cui acquisizione e gestione è responsabile Orsi.

Nel 1984, le società del gruppo Agusta vengono riorganizzate all’interno di una struttura gestionale centralizzata e Giuseppe Orsi si occupa della gestione dell’ampia rete internazionale di uffici di vendita e di rappresentanza riportando al Marketing e Strategy director.
Nel 1987, Orsi diventa Direttore vendite della divisione aeroplani, occupandosi della strategia, dello sviluppo dei mercati e delle vendite dei velivoli ad ala fissa.

Nel Giugno 1989, Giuseppe Orsi viene nominato President and Chief Executive Officer di Agusta Aerospace Corporation, la controllata nordamericana di Agusta con base a Philadelphia e un ufficio per le relazioni governative a Washington D.C. Durante questo periodo, entra a far parte della cerchia di dirigenti del settore aerospaziale statunitense acquisendo vaste competenze nel campo delle normative societarie e delle prassi commerciali in uso negli Stati Uniti e una approfondita conoscenza delle istituzioni e procedure governative americane per le forniture militari. In quegli anni rinnova tutte le licenze Agusta trattando con i vertici di Bell, Sikorsky, Boeing e Mc Donnell. Negozia con i vertici di Grumman la licenza dello S211 e il partnership agreement per il programma JPATS. Intrattiene rapporti con il Pentagono per i programmi militari USA che coinvolgono Agusta. È membro fondatore dello US-Italy Business Council.
Le competenze e il network di conoscenze acquisiti da Orsi in questo periodo sono alla base del successivo sviluppo di Agusta e poi di AgustaWestland nel mercato civile e militare USA.

Nel 1994, nominato Senior Vice President responsabile delle vendite governative di Agusta nel mondo, Orsi viene richiamato in Italia per riorganizzare il dipartimento per le vendite internazionali del Gruppo.
Nell’agosto 1997, diventaVice-Direttore Generale di Agusta e poi Co-Direttore Generale con la responsabilità della funzione Marketing & Sales. In questo periodo Agusta ritorna attiva sulla scena internazionale. Orsi stipula con Bell l’accordo per la partecipazione incrociata nel Tilt Rotor Ba 609 e nel progetto AB139, che sarà poi cruciale per il lancio del 139 sul mercato mondiale e per il suo successo. L’ accordo porta anche la tecnologia Tilt Rotor in AgustaWestland, avviandola verso la leadership del settore.
A marzo 2001 Agusta e Westland si fondono e Giuseppe Orsi assume la carica di Managing Director della nuova società AgustaWestland, seguendo la funzione Marketing & Sales globale. In tale veste è membro del Comitato esecutivo della joint venture e presiede all’organizzazione del nuovo network mondiale di AgustaWestland.
Nel novembre 2002, viene nominato Consigliere Delegato di Agusta S.p. A. e COO di AgustaWestland in Italia.

Finmeccanica acquisisce il controllo totale di AW e Giuseppe Orsi diventa Amministratore Delegato di AgustaWestland AW dal novembre 2004 all’aprile del 2011.
In questo periodo AgustaWestland cresce significativamente in termini di ordini, fatturato, ricavi, EBIT, numero di elicotteri prodotti e consegnati; acquisisce anche la PZL facendo della Polonia il proprio terzo mercato domestico europeo.

Giuseppe Orsi diviene Amministratore Delegato del Gruppo Finmeccanica il 5 maggio 2011 e Presidente e Amministratore Delegato il primo dicembre 2011, ruoli che ricopre fino a febbraio 2013, dando il via a una profonda ristrutturazione strategica del Gruppo.