Il cibo, come sostegno indispensabile alla vita, è da sempre un bisogno primario dell’uomo.

Ma l’uomo è molto più di un insieme di bisogni primari. È un essere sociale ed è a questa dimensione del cibo che vogliamo far riferimento, com’è nella nostra tradizione: ossia offrire ristoro oltre il sostentamento.

Per noi, quindi, il pasto è soprattutto un momento da condividere e dal quale partire per ricostruire un percorso di autonomia e dignità. Per questo, la Fondazione Ernesto Pellegrini ONLUS, anche basandosi sulle competenze e le capacità dell’azienda Pellegrini, ha scelto di offrire alle persone un pasto che sia principalmente un ristoro del corpo e dello spirito, un momento fondamentale nel corso di ricostruzione della propria identità e del proprio futuro.

Con il Ristorante Ruben abbiamo voluto unire con un filo tangibile l’idea cristiana dell’amore per il prossimo nella sua integrità di persona, la possibilità di offrire nutrimento al corpo e ristoro all’anima, l’esigenza laica di contribuire attivamente alla protezione e al rafforzamento di una rete sociale che i tempi odierni hanno pesantemente intaccato e il desiderio di restituire alla nostra comunità – in termini di aiuto e strutture – qualcosa del tanto che, in questi anni, ha dato e continua a dare a tutti noi.