Ci sono persone che, pur animate dalla volontà di uscire dalla momentanea condizione di indigenza in cui si trovano, hanno bisogno di un aiuto, di una mano. È per loro che si impegna la Fondazione Ernesto Pellegrini ONLUS.

Tra queste persone può esserci:

- Chi si è trovato improvvisamente fuori dal mondo produttivo perché ha perso il lavoro.

- Chi, a seguito di una separazione o di un divorzio, ha perso la casa e si trova a dover pagare gli alimenti o l’assegno per il mantenimento della prole senza poter più provvedere al proprio sostentamento.

- Chi lavora, ma non riesce comunque a portare avanti la famiglia: persone che fanno lavori saltuari o dispongono di un solo reddito al limite della sussistenza e hanno famiglie numerose o genitori a carico.

- Ex detenuti che cercano di reinserirsi nella società.

- Lavoratori stranieri, residenti in Italia, la cui situazione lavorativa ed economica si sia improvvisamente compromessa.

- Stranieri in attesa del riconoscimento dello status di rifugiato che, inseriti in programmi di assistenza e accompagnamento, si trovino ancora in situazione di fragilità economica e sociale.

- Parenti al seguito di malati ricoverati negli ospedali milanesi ma privi di mezzi economici sufficienti a provvedere alle necessità della trasferta.