Alessandra1

Alessandra (volontaria)

Ho avuto la fortuna di iniziare come volontaria sin dall’inizio quindi di poter assistere alla nascita di Ruben e di vederne i primi passi e ora man mano vederlo crescere. Mi aveva colpito questo progetto che avesse a cuore quella fascia della popolazione più colpita dalla crisi che è la famiglia. Famiglie con bambini e molto spesso monoreddito che rimangono senza l’unica fonte di mantenimento e si trovano smarrite e soprattutto senza speranza. Vedere queste famiglie le prime sere spaesate in questo locale luminoso e dove noi volontari cerchiamo di dare un aiuto pur minimo attraverso una indicazione, una parola un sorriso, vederle che man mano si sentono a loro agio e vederle comunicare con altre ai tavoli. In pochi mesi si sta trasformando in una grande famiglia e sono contenta di farne parte.

Alessandra (volontaria)